La Sinistra nel nuovo Millennio

sinistra nuovo millennio

sinistra nuovo millennio

Sanders, i laburisti inglesi, podemos, Syriza, il Portogallo ci mettono di fronte ad una rinnovato bisogno di sinistra conseguente alla crisi del 2008 che ha colpito in particolare la classe media. La “terza via” non è in grado di dare le risposte necessarie ad affrontare la complessità del nuovo millennio. I “millenians” (i giovani fino ai trent’anni) sono i più coinvolti in questi processi di trasformazione della sinistra che è chiamata a cambiare le proprie interpretazioni della società e le consolidate forme organizzative.

In Italia la crisi del centrosinistra rappresentato da PD renziano ha innescato un processo di formazione di una nuova rappresentanza della sinistra tutta da costruire e ripensare.

Le vecchie logiche organizzative e le vecchie abitudini degli ultimi anni si sono dimostrate deleterie e inefficaci, è necessario un impegno nuovo.

Di questo ne vogliamo discutere in modo collettivo e come giubberosse ci siamo fatti promotori di questo incontro a cui parteciperanno Luciana Castellina, Michele Prospero, Andrea Ranieri, Oriano Giovanelli, Alessandro Gilioli, Alfredo D’attorre, Fabio Mussi, Claudia Fusani e altri compagni e compagne.

Una discussione che, come tradizione di giubberosse, è fuori dalle appartenenze di partito e vuole coinvolgere tutti quelli che si ritengono di sinistra.

Una discussione su cosa significa sinistra e su come immaginare l’organizzazione di questa area nel nuovo millennio.






%d blogger cliccano Mi Piace per questo: